Idee facili e veloci per cucinare con il microonde

Idee facili e veloci per cucinare con il microonde

Un elettrodomestico che permette una cucina semplice, light e velocissima

 

Il forno a microonde è ormai diventato un degno sostituto del forno elettrico più comune. Con il microonde si possono cucinare tante pietanze gustose, impiegando spesso molto meno tempo rispetto altri tipi di cottura. Verdure, carne e pesce, dolci ma anche primi piatti. Le ricette da provare sono moltissime! Basta fare una semplice ricerca online per scoprire quanti piatti si possono realizzare.

Cucinare con il microonde ha il grande vantaggio di essere un metodo estremamente veloce. Le ricette al microonde risolvono la cena in pochi minuti e spesso sono anche light. I condimenti, infatti, in questo tipo di cottura sono ridotti, mentre il gusto resta intatto.

Nato alla fine degli anni ’50 negli Stati Uniti, poi approdato in Europa e in Italia, il forno a microonde ha sviluppato una tecnologia innovativa che consente di realizzare piatti di carne, pesce, verdure e lievitati con un risultato davvero incredibile, mantenendo aromi e consistenze come nessuna altra modalità di cottura riesce a fare.

La cottura nel microonde avviene per irraggiamento, il calore viene trasferito al cibo grazie alle onde elettromagnetiche. Queste provocano una oscillazione delle molecole che creano a loro volta un attrito. Questo produce il calore che scalda le vivande. La cottura avviene rapidamente, in profondità, annullando le differenze tra superficie e interno dell’alimento.

Ecco alcuni consigli per ottenere una cottura perfetta con questo elettrodomestico. Negli alimenti a base di farina, come torte o pane, i liquidi si possono assorbire molto rapidamente, dando all’impasto un aspetto colloso. In questo caso è possibile rimediare preparando un composto con più acqua. Con gli alimenti a base di uova, invece, è bene utilizzare una potenza bassa, per evitare che tutto si sfaldi.

Nel forno a microonde si regola la potenza per la cottura, non tutti gli ingredienti vanno cotti allo stesso modo. Per un risultato perfetto, carne, pesce e verdure si possono cuocere ad alta potenza. Lo stesso vale per brodi o minestre. Per composti di uova invece, conviene utilizzare il forno al 40%. Per scongelare qualsiasi alimento è sufficiente impostare il forno al 30%.

Una volta che avrete i vostri ingredienti nella teglia o tazza, coprite il contenitore con la pellicola apposita o con un piatto di ceramica. Impostate tempo e potenza e iniziate a cuocere. Per un risultato migliore mescolate ogni tanto per omologare la cottura. Una volta pronto, attendete qualche minuto prima di togliere il cibo dal forno, perché la temperatura si uniformi.

Passiamo ora alle ricette.

  1. Chips di formaggio
    Tagliate a scaglie sottili di 2-3 cm di grandezza il Grana Padano o Parmigiano Reggiano di media/lunga stagionatura. Ricoprite un piatto o un vassoio per microonde con della carta da forno. Disponete le scaglie di formaggio abbastanza distanti l’una dall’altra. Cuocete a potenza massima per 50/70 secondi, finché sarà ben sciolto. Una volta fredde, devono essere croccanti e friabili.
  2. Patatine light
    Sbucciate una patata e tagliatela a fettine sottili. Lavate le fettine di patata sotto l’acqua calda e asciugatele per bene con carta da cucina. Distribuite le fettine di patate su un piatto adatto al microonde. Spennellate con un po’ di olio, spolveratele con un po’ di sale e di erbe aromatiche o spezie. Giratele e fate la stessa operazione sull’altro lato. Mettete il piatto nel microonde a potenza massima (850 W) per 4/5 minuti. Le patatine alla fine devono essere secche, se non fosse il caso continuate ancora la cottura per un minuto.
  3. Penne melanzane e pomodoro
    Pulite 2 melanzane e, dopo averle tagliate a fettine sottili, fatele grigliare sul piatto grigliante, precedentemente riscaldato per 6 minuti a potenza massima rigirandole a metà cottura. A parte, tagliate 1 cipolla a fettine e fatela imbiondire in un tegame con un po’ d’olio per 4 minuti. Quando la cipolla sarà pronta, unite 400 grammi di passato di pomodoro, salate, pepate e cuocete per 10 minuti, mescolando a metà cottura. Lessate 350 grammi di penne poi conditele con il pomodoro preparato e uniteci basilico fresco spezzettato. In una pirofila imburrata versate uno strato di pasta, ricopritela con uno strato di melanzane, fettine di mozzarella, parmigiano grattugiato e proseguite con gli strati fino all’esaurimento di tutti gli ingredienti. Ricoprite con qualche fiocchetto di burro e passate a potenza massima al microonde per 10 minuti. Sentirete che profumino!
  4. Orata tenera
    Lavate bene il pesce già pulito. Adagiatelo su una pirofila adatta al microonde. Intanto preparate un’emulsione con olio, limone, pepe nero e prezzemolo. Inserite all’interno dell’orata uno spicchio d’aglio tagliato in due, una foglia d’alloro ed un rametto di rosmarino. Salate all’interno e versate un po’ dell’emulsione preparata precedentemente. Versate la restante parte sul pesce. Inserite nel microonde, senza coperchio, a 750W per 3/4 minuti. Girare l’orata e cuocere per altri 3/4 minuti. Riversate poi in un piatto e servite. Sarà tenera e squisita!
  5. Tortino di Nutella
    Fate fondere completamente 40 gr di burro nel microonde a bassa potenza. Rompete 1 uovo in una ciotola, unite 3 cucchiai di farina autolievitante e sbattete assieme a qualche goccia di latte. Unite dello zucchero vanigliato e il burro fuso, lavorate ancora. Aggiungete 1 cucchiaio di Nutella e mescolate per incorporarla all’impasto. Versate il composto in una ciotola, o un altro piccolo recipiente adatto al microonde, e fate cuocere il tutto a potenza medio-alta per due minuti. Consiglio: controllate la cottura alla fine, se necessario cuocete ancora per 30 secondi alla volta. Spolverizzate la superficie della tortina con cacao o zucchero a velo, sarà ancora più golosa. Gustate questo dolcetto caldo.

Share this post