3 contorni con le fave

3 contorni con le fave

Maggio è il mese perfetto per fare una bella scorpacciata di fave, ovvero i frutti della pianta di fava, appartenente alla famiglia delle leguminose.

Oltre a essere buone e salutari, le fave sono versatili: infatti, è possibile mangiarle sia crude che cotte, e si prestano alla preparazione di ricette di vario tipo, da primi piatti di riso o pasta a ricche frittate, passando per zuppe, vellutate e torte salate.

Con le fave si possono preparare anche tanti contorni leggeri e saporiti, da abbinare a secondi di carne e persino di pesce. Eccone qualcuno.

3 contorni con le fave

Fave al prosciutto crudo

Ingredienti:

  • 2 kg di fave da sgusciare
  • 150 g di prosciutto crudo in un’unica fetta
  • Basilico q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

Sgranate le fave e lavatele sotto l’acqua corrente, poi mettetele a scolare. Tagliate il prosciutto a dadini e affettate sottilmente la cipolla.

Scaldate qualche cucchiaio d’olio in una padella e versate la cipolla. Quando si sarà imbiondita, unite il prosciutto e le fave. Fate saltare il tutto a fiamma vivace per un paio di minuti, quindi aggiungete ½ bicchiere d’acqua, coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per un quarto d’ora.

Prima di rimuovere le fave dal fuoco, salate, pepate e spolverate con basilico e prezzemolo tritati.

Fave in umido

Ingredienti:

  • 2 kg di fave da sgusciare
  • 1 cipolla
  • 1 pezzetto di peperoncino
  • Origano q.b.
  • Menta q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

Sgranate le fave e lavatele sotto l’acqua corrente, poi mettetele a scolare.

Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere in una casseruola con un filo d’olio. Quando si sarà imbiondita, unite le fave, un pizzico di sale e un bicchiere d’acqua tiepida. Coprite con il coperchio e fate cuocere per una ventina di minuti.

Prima di rimuovere le fave dal fuoco, aggiustate di sale e pepe, infine condite con l’origano tritato e le foglioline di menta fatte a pezzetti.

Fave con piselli e carciofi

Ingredienti:

  • 1 kg di fave da sgusciare
  • 1 kg di piselli da sgusciare
  • 8 carciofi
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

Pulite i carciofi, eliminando le foglie dure esterne e i barbigli esterni, quindi metteteli a bagno in acqua e aceto per mezz’ora. Nel frattempo, sgusciate le fave e i piselli, lavateli sotto l’acqua corrente e metteteli a scolare.

Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere in una casseruola con un filo d’olio, poi unite i legumi e i carciofi, e sfumate con il vino. Quando sarà evaporato, versate il brodo di verdure tiepido, coprite con un coperchio e fate cuocere per una ventina di minuti.

Infine regolate di sale e pepe e spolverate con il prezzemolo tritato.

Share this post