5 idee di salse fatte in casa con fiammiferi di patate

5 idee di salse fatte in casa con fiammiferi di patate

Un piatto delizioso bello da vedere e buono da mangiare

 

Conoscere e saper fare in casa diversi tipi di salsine per intingoli è un dovere di chiunque ami dilettarsi tra i fornelli in cucina. Esistono tantissimi tipologie di salse e ogni ricetta di salsa può prevedere più varianti. Saperle preparare sarà la vostra salvezza nel momento in cui dovrete preparare al volo un aperitivo non pianificato!

Le salse si sposano con moltissimi alimenti. Dalle verdure crude tagliate a striscioline, alle piadine fatte con vari tipi di farine, oppure dai grissini rustici preparati in casa ai fiammiferi di patate.

Ecco le ricette “in tutte le salse”! Provatele assolutamente con i fiammiferi di patate croccantissimi!

1. La maionese e le sue varianti

La maionese si compone di tuorli freschissimi, olio di semi, succo di limone, pochissimo aceto di vino bianco e un pizzico di sale e di pepe. Conoscete il procedimento? In caso contrario ve lo spieghiamo passo passo qui. Partendo dalla base della maionese classica è possibile realizzare molte altre salsine gustosissime.

  • Salsa tartara: si compone di maionese, capperi, cetriolini sottaceto, cipolla, prezzemolo, cerfoglio e dragoncello in parti uguali e ben tritati. Perfetta da abbinare con fritti di verdure e pesce.
  • Chantilly salata: è composta da ¾ di maionese e ¼ di panna montata. Ottima in abbinamento al pesce e a verdure bollite servite fredde.
  • Salsa aioli: una delle salse francesi più famose, si realizza aggiungendo alla maionese dell’aglio pestato o tritato. Abbinabile a molti sapori, tra cui carni alla griglia, pesce, verdure bollite e uova sode.
  • Salsa indiana: è una salsa molto particolare, buonissima, preparata con curry, succo di limone ed erba cipollina sminuzzata, su base maionese.
  • Maionese verde: si realizza incoroporando prezzemolo, basilico, dragoncello e spinaci lessi tritati finemente alla maionese.

2. Il ketchup e le sue varianti

Per la versione classica del ketchup vi serviranno:

  • 150 gr di concentrato di pomodoro
  • 150 gr di sciroppo di agave (o miele)
  • 100 ml di aceto di mele
  • 60 ml di acqua
  • 5 gr di sale rosa
  • 5 gr di zucchero di canna
  • 1 pizzico di paprica
  • Aglio in polvere

Procedimento: mettete tutti gli ingredienti in una pentola larga e cuocete la salsa fino a quando non comincia a bollire. Mettete la fiamma al minimo e proseguite la cottura per altri 15-20 minuti, fino a quando non si addensa. Al termine della cottura fatela raffreddare e versatela in un contenitore di vetro con chiusura ermetica e ponete in frigo.
La variante alla preparazione base di questa salsa può essere, ad esempio, il ketchup piccante. Basta aggiungere del peperoncino essiccato e un pizzico di curry o paprika. Attenzione alle dosi! Ma il ketchup si può anche preparare con i pomodori freschi. E sapevate che esiste anche il ketchup di barbabietola?

3. La salsa guacamole

La salsa guacamole è la regina delle preparazioni con l’avocado. Preparatela tagliando finemente la cipolla, l’aglio ed il peperoncino e aggiungeteli all’avocado che avete precedentemente schiacciato con una forchetta fino ad ottenere una crema. Unite pomodori tagliati a dadini, sale, pepe, cumino e mescolate delicatamente. Grattugiate la scorza di un lime direttamente nella salsa e servitela a temperatura ambiente. Con l’avocado è possibile creare una moltitudine di cremine deliziose ottime da servire in tavola nelle ciotoline.

4. Salse al formaggio fresco

Una delle salse dip più leggere è il formaggio fresco alle erbe aromatiche, che si realizza con caprino fresco, oppure con ricotta, o ancora con fiocchi di latte o yogurt greco ai quali si aggiungono erbe aromatiche e altri condimenti, secondo la propria fantasia. Qualche idea gustosa? Frullate del gorgonzola con un po’ di ricotta, allungando eventualmente con un goccino di latte. Condite con olio, sale e pepe.

5. Con le verdure fresche

Le melanzane sono ideali per realizzare una crema saporita ottima per intingoli. Cosa vi serve?

  • 2 melanzane medie
  • maionese
  • olio di semi di girasole
  • sale
  • per guarnire:
  • uovo sodo
  • pomodoro rosso
  • olive nere
  • foglioline di menta fresca

Grigliate le melanzane intere con la buccia affinchè la polpa interna sia cotta e fate bollire in un tegamino un uovo. Una volta grigliate le melanzane, dividetele a metà per la lunghezza e prelevate con un cucchiaio la polpa interna, ponetela in un colino e lasciatela per mezz’ora in modo che scoli la propria acqua.

Una volta scolata, trasferite la polpa di melanzane in una ciotola e schiacciatela bene con un mestolo di legno aggiungendo una presa di sale. Quando la polpa sarà ben schiacciata cominciate ad aggiungere 5 cucchiai di olio di semi di girasole. A questo punto potete aggiungere alla crema di melanzane ottenuta un cucchiaio di maionese amalgamandolo bene al composto. Disporre la crema ottenuta su un piatto da portata. Guarnite con le striscioline di pomodoro, le striscioline di albume dell’uovo sodo, le olive nere e le foglioline di menta fresca. Ecco la vostra salsa di melanzane pronta. Provate anche a prepararla con i peperoni!

Share this post