5 ricette con il porro

5 ricette con il porro

In autunno torna sulle nostre tavole il porro, pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Liliacee, la stessa di aglio e cipolla.

Il porro è un elemento poco calorico, ricco di minerali e vitamine, e con un contenuto discreto di acido eolico e antiossidanti. I suoi benefici sul nostro organismo sono molteplici: aiuta la digestione, ha proprietà antibiotiche e disintossicanti, contrasta l’invecchiamento cellulare e supporta il lavoro dell’apparato cardiovascolare.

Inoltre, il porro è estremamente versatile: in cucina è usato per preparare ricette salate di ogni tipo. Ecco le nostre preferite; quali sono le vostre?

Zuppa di porro

Tagliate a rondelle sottili la parte bianca del porro, fatela soffriggere in padella con una noce di burro e, una volta dorata, aggiungete del brodo vegetale. Fate cuocere a fiamma bassa per una ventina di minuti e, nel frattempo, tostate delle fette di pane nero. Quando saranno croccanti, disponetele in un piatto e guarnitele con delle fette di formaggio brie. Infine, versate sopra il brodo con il porro e insaporite con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Gamberi con porro e zenzero

Tagliate il porro a piccoli pezzi, sbucciate lo zenzero e ricavatene delle striscioline, rimuovete il guscio dei gamberi e sciacquateli bene sotto l’acqua corrente. Scaldate qualche cucchiaio di olio in una padella, quindi aggiungete i porri e, dopo una decina di minuti, lo zenzero. Versate un po’ di salsa di soia e fate cuocere per altri 10 minuti, poi unite i gamberi, mescolate e tenete sul fuoco ancora 10 minuti. Servite subito.

Risotto con porro e noci

Tagliate a rondelle la parta bianca di alcuni porri. Fate stufare la verdura in una noce di burro a fuoco molto basso; quando sarà morbida, quasi cremosa, aggiungete il riso e alzate la fiamma per farlo tostare. Aggiungete il brodo vegetale e completate la cottura. Alla fine, a fiamma spenta, mantecate con un cucchiaio di mascarpone, aggiungete un trito di noci, mescolate e servite.

Torta di porro, pere e gorgonzola

Impastate farina, acqua, burro, sale e una manciata di granella di nocciole, quindi fate riposare il composto in frigo per mezz’ora. Nel frattempo fate stufare in una noce di burro il porro tagliato a rondelle e le pere fatte a piccoli pezzi; quando la verdura e la frutta si saranno ammorbidite, aggiustate di sale e spegnete il fuoco. Stendete la pasta in una tortiera imburrata, riempite il fondo con il porro e le pere, guarnite con pezzetti di gorgonzola e infine infornate a 180° per 30 minuti.

Vellutata di patate e porri

Tritate finemente la parte bianca del porro, quindi fatelo soffriggere insieme a cipolla, aglio e olio. Aggiungete le patate affettate sottilmente e fate cuocere per 5 minuti. A questo punto irrorate con il brodo vegetale e proseguite la cottura per altri 20 minuti. Frullate le verdure con un mixer a immersione fino a ottenere un composto liscio e cremoso, aggiungete un po’ di panna da cucina, mescolate e continuate a cuocere fino a lieve bollore. Servite con crostini di pane.

Share this post