5 ricette con la pasta avanzata

5 ricette con la pasta avanzata

Avete preparato troppa pasta e adesso non sapete che farvene degli avanzi in frigorifero? Non buttateli, ma dategli nuova vita con una di queste buonissime ricette anti-spreco.

5 idee per non buttare gli avanzi di pasta

  1. Frittata di spaghetti. Per prepararla, basta tagliare grossolanamente gli spaghetti avanzati e poi unirvi due uova sbattute; cuocete il tutto in una padella antiaderente per circa 5 minuti per lato, fino a ottenere una frittata croccante e compatta.
  2. Pizza di pasta. Prendete gli avanzi di pasta, sminuzzateli in un’insalatiera e aggiungetevi parmigiano grattugiato, pepe e basilico; mescolate bene e versate tutto in una teglia rivestita di carta forno. Adesso livellate il composto e condite la superficie con fette di mozzarella, pomodorini, olive e acciughe. Non vi resta che informare a 200° gradi per una decina di minuti, e il gioco è fatto.
  3. Pasta riscaldata con verdure trifolate. La più semplice delle opzioni, ma non per questo meno sfiziosa. Versate la pasta avanzata in un tegame dai bordi alti, aggiungete due noci di burro e accendete a fuoco basso. Adesso unite le verdure precedentemente trifolate (per esempio, zucchine, funghi o melanzane) e fate cuocere per qualche minuto. Non vi resta che impiattare e servire, magari con una spolverata di parmigiano grattugiato e pepe nero macinato.
  4. Muffin di pasta. Pensiamo sempre alla pasta come un primo piatto. E se invece la usassimo per preparare dei gustosi antipasti? Mettete la pasta avanzata in una ciotola capiente, tagliuzzatela e aggiungete parmigiano grattugiato e prosciutto cotto a dadini. Riempite con questo composto dei pirottini di alluminio precedentemente oliati, poi infornateli a 180° per 10/12 minuti. Et voilà!
  5. Crocchette di pasta. Un’altra idea per trasformare la pasta in stuzzichini da aperitivo. Preparate un composto morbido e compatto con la pasta tagliuzzata, il formaggio a quadratini, l’uovo, il parmigiano, il pangrattato e un pizzico di sale; da questo composto, ottenete delle palline da ripassare nel pangrattato e da friggere nell’olio bollente fino a doratura.

 

 

Share this post