A scuola di cucina turca: prepariamo le polpette di lenticchie

A scuola di cucina turca: prepariamo le polpette di lenticchie

I legumi sono buoni, fanno bene e costano poco. Insomma, includerli nella nostra alimentazione conviene, in tutti i sensi!

Se ne avete abbastanza della solita zuppa e volete provare qualcosa di diverso, sappiate che esiste un modo originale e ghiotto per portare i legumi in tavola: trasformarli in polpette.

Per la ricetta di oggi abbiamo attinto alla tradizione culinaria turca e abbiamo preparato delle sfiziose polpette di lenticchie.

Scoprite come cucinarle.

Ingredienti:

  • 200 g di lenticchie rosse
  • 200 g di burghul
  • 1 cipolla
  • 6 cipollotti tritati finemente
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1 cucchiaino di paprika
  • 1 mazzetto di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

Lavate le lenticchie, poi cuocetele in abbondante acqua salata per circa 20 minuti, finché non si saranno ammorbidite. Verso la fine unite il bulghur e proseguite la cottura per un paio di altri minuti.

Spegnete il fuoco e fate intiepidire, dunque scolate l’acqua in eccesso.

Nel frattempo, tritate finemente la cipolla e mettetela a soffriggere in un’ampia padella con un po’ d’olio. Versate il concentrato di pomodoro, mescolate per qualche istante e togliete dal fuoco.

A questo punto, versate nella padella il composto di lenticchie e bulghur. Aggiungete poi tutti gli altri ingredienti, amalgamate energicamente e lasciate a raffreddare.

Adesso ricavate dall’impasto delle polpette (la forma non dovrebbe essere rotonda ma leggermente allungata) e servitele, magari su un letto di foglie di insalata.

Share this post