Affrontare il cambio di stagione con l’alimentazione giusta

Affrontare il cambio di stagione con l’alimentazione giusta

È – finalmente! – primavera: la natura si risveglia e le giornate si allungano, e a noi tocca ritrovare la carica per ripartire dopo mesi di freddo.

Il modo migliore per recuperare le forze? Mettere nel piatto gli alimenti giusti, seguendo un’alimentazione ricca e bilanciata che ci aiuti a fare il pieno di energia.

Ecco alcuni cibi che non possono mancare nella dieta primaverile

  • Carciofi. Questi ortaggi sono una preziosa fonte di antiossidanti: fanno quindi bene al nostro organismo, soprattutto al nostro fegato, che proteggono da epatite, tumori e altre patologie.
  • Asparagi. Ricchi di glutatione, gli asparagi aiutano a prevenire il cancro. Inoltre contengono vitamine, acido folico e rutina, un componente che rafforza le pareti dei capillari.
  • Avocado. Un frutto buono e salutare, che contribuisce alla riduzione dei livelli di colesterolo e di trigliceridi, entrambi legati a un aumento del rischio cardiovascolare.
  • Mirtilli. Sono un toccasana per la salute, perché – grazie al loro contenuto di flavonoidi, potassio e antociani – prevengono i problemi oculari, cardiaci e del tratto urinario.
  • Cipolla. Grazie alle sue proprietà diuretiche e rimineralizzanti, la cipolla – se mangiata con regolarità – aiuta a sgonfiare la silhouette. Inoltre rafforza l’organismo contro le allergie e i disturbi primaverili.
  • Peperoncino. In cerca di una sferzata di energia? Mangiate il peperoncino. Accresce il costo calorico della digestione e aumenta la termogenesi, svegliando l’organismo e facendoci bruciare più calorie.
  • Farro. Energetico come tutti i cereali, il farro è inoltre ricco di fibre che riducono il carico glicemico del pasto e facilitano il transito intestinale.
  • Riso integrale. È l’alimento ideale per sostituire la pasta, perché è energizzante senza mettere in pericolo la linea. 50 grammi (a crudo) di riso integrale saziano come 200 grammi di pane, facendoci però assumere solo 181 calorie. E poi il riso ha proprietà emollienti che regolano l’intestino, aiutando indirettamente ad appiattire la pancia.

 

Share this post