Besciamella fai da te: ecco come

Besciamella fai da te: ecco come

La besciamella è un ingrediente fondamentale in numerose ricette. Le prime che ci vengono in mente sono sicuramente lasagne, cannelloni e pasta al forno, ma in realtà i piatti che possono essere arricchiti con la besciamella sono molti, come le crespelle con le verdure, le torte salate, i finocchi e i broccoli gratinati.

Nata in Italia, precisamente in Toscana, e poi esportata in Francia da Caterina de’ Medici, oggi la besciamella è molto usata in entrambe le cucine, nonché in quella anglosassone, dove è nota anche con il nome di “salsa bianca”.

La besciamella è un composto molto semplice, che si ottiene con pochi ingredienti: burro, farina e latte, con sale, pepe e noce moscata a insaporire il tutto. Scopriamo come prepararla e gli errori da non fare.

La ricetta della besciamella

Ingredienti

50 g di burro
50 g di farina
500 ml di latte
Sale qb
Noce moscata qb
Pepe nero qb

Procedimento

Versate il latte in un pentolino e scaldatelo senza portarlo a ebollizione. Nel frattempo, fate sciogliere il burro a fuoco medio in un tegame, quindi abbassate la fiamma al minimo e versate gradualmente la farina. Mescolate energicamente con la frusta affinché il composto si rapprenda.

Adesso unite il latte tiepido e continuate a girare fino a rendere il composto liquido. Alzate leggermente il fuoco e proseguite la cottura senza smettere di amalgamare. Gradualmente, la besciamella comincerà ad addensarsi.

Aggiungete il sale, il pepe e la noce moscata appena grattugiata. Mescolate, spegnete e coprite con la pellicola trasparente finché la besciamella non sarà completamente fredda.

Usate subito la besciamella oppure conservatela in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica.

Gli errori da evitare mentre si prepara la besciamella

Fare movimenti lenti e discontinui. I movimenti con cui si mescola la besciamella devono essere energici e senza sosta, soprattutto nella prima fase, quando si uniscono burro e farina.

Versare il latte alla temperatura sbagliata. Il latte deve essere aggiunto quando è tiepido, né freddo né bollente. Fatelo scaldare a fiamma bassa in un pentolino a parte, poi versatelo tutto insieme.

Tenere la fiamma alta. Iniziate la preparazione a fiamma media, poi abbassatela al minimo e proseguite così finché la besciamella non sarà pronta.

Far raffreddare la besciamella scoperta. È importante coprire la besciamella con la pellicola trasparente mentre si raffredda, proprio come si fa con la crema pasticceria, per evitare che si formi una sgradevole patina.

Share this post