Bocconcini di tacchino e pancetta con spinaci filanti

Bocconcini di tacchino e pancetta con spinaci filanti

I bocconcini di tacchino e pancetta sono un secondo di carne molto gustoso, in cui il sapore delicato del tacchino incontra quello deciso della pancetta, per un risultato perfettamente equilibrato.

Oltre a essere buono, questo piatto si prepara facilmente e in pochissimo tempo, quindi è ideale per salvare un pranzo o una cena dell’ultimo minuto.

I bocconcini di tacchino e pancetta possono essere accompagnati da contorni di diverso tipo, dalle patate al forno all’insalata passando per gli ortaggi di stagione grigliati. Noi abbiamo scelto gli spinaci filanti Findus, sani, golosi e pratici: basta versarli in padella, ancora surgelati, e farli cuocere per una decina di minuti, finché la mozzarella non si scioglie appena, rendendo le verdure cremose e invitantissime. Ecco la ricetta.

Bocconcini di tacchino e pancetta con spinaci filanti

Ingredienti

300 g di fesa di tacchino
100 g di pancetta a fette
300 g di spinaci filanti Findus
Sale q.b.
Pepe q.b.
Burro q.b.

Procedimento

Iniziate tagliando la fesa di tacchino a cubetti regolari. In una padella antiaderente sciogliete una noce di burro, quindi fate rosolare i cubetti a fiamma viva, mescolando spesso per farli dorare su ogni lato. Aggiustate di sale e pepe, e togliete dal fuoco.

Quando i cubetti si saranno raffreddati, avvolgete ciascuno di essi in una fetta di pancetta. Rivestite una teglia di carta forno e disponetevi i bocconcini di tacchino e pancetta. Infornate in forno preriscaldato a 180° per una decina di minuti.

Nel frattempo occupatevi del contorno. In un’altra padella fate sciogliere una noce di burro, quindi versate gli spinaci ancora surgelati. Fate cuocere a fiamma media per circa 10 minuti, mescolando spesso. Spegnete quando la mozzarella sarà diventata filante, rendendo gli spinaci cremosi.

Verificate la cottura della carne: quando la pancetta sarà dorata e croccante, potrete tirare fuori dal forno i bocconcini. A questo punto non vi resta che servirli insieme agli spinaci filanti

Buon appetito!

Share this post