Cavolfiore arrosto con curry e limone

Cavolfiore arrosto con curry e limone

Il cavolfiore, in tutte le sue varietà, è un ortaggio tipico della stagione fredda, apprezzato soprattutto per i suoi principi nutritivi: potassio, calcio, fosforo, ferro e vitamine sono soltanto alcuni degli elementi che contiene. Oltre a fare bene alla salute, il cavolfiore è un alimento gustoso e versatile, con cui si possono condire primi piatti, insaporire minestre e preparare contorni di ogni tipo. E senza sensi di colpa: ricca di acqua, povera di calorie e dotata di elevato potere saziante, questa verdura è ideale per coloro che seguono una dieta dimagrante o anche solo per chi vuole tenersi leggero.

Il cavolfiore, però, non piace proprio a tutti… Complice il pungente odore che sprigiona quando viene cotto, questo ortaggio non è molto gradito ai bambini. La ricetta che vi proponiamo oggi li farà ricredere: il cavolfiore arrosto con curry e limone è un piatto semplice, sano e saporito, a cui nessuno saprà dire di no.

Cavolfiore arrosto con curry e limone

Ingredienti:

  • 1 cavolfiore bianco
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 cucchiaio di polvere di curry
  • ½ cucchiaino di zucchero di canna
  • ½ cucchiaino di polvere di curcuma
  • Sale q.b.

Procedimento:

Prendete il cavolfiore, disponetelo su un tagliere ed eliminate il gambo e le foglie esterne. Con un coltello dividete le cimette dal gambo centrale, staccandole una a una; se sono molto grosse, dividetele ulteriormente. Sciacquate le cimette sotto l’acqua corrente, scolatele e asciugatele con un canovaccio.

In una ciotola mettete il succo di limone, l’olio, il curry, la curcuma e lo zucchero. Mescolate finché tutti gli ingredienti non si saranno amalgamati bene.

Prendete le cimette di cavolfiore e, tenendole dalla parte del gambo, intingetele nella salsina; adesso mettetele in una ciotola capiente e lasciatele marinare per una ventina di minuti.

Disponete il cavolfiore in una pirofila coperta di carta forno, aggiustate di sale e infornate in forno preriscaldato a 200° per 20-25 minuti.

Per rendere l’odore del cavolfiore meno forte, potete spuzzarlo leggermente d’aceto prima di cuocerlo.

Share this post