Chiacchiere di Carnevale

Chiacchiere di Carnevale

Le chiacchiere – chiamate anche crostoli, galani, frappe e in molti altri modi ancora, in base alla regione – sono dolci tipici di Carnevale: sfoglie fritte, sottili e croccanti, ricoperte da zucchero a velo oppure, nelle ricette meno tradizionali, da miele o cioccolato fuso.

L’origine delle chiacchiere è incerta, ma secondo alcuni studiosi è da ricondurre all’epoca romana, quando venivano preparati i cosiddetti “frictilia”, dolcetti a base di farina e uova fritti nel grasso di maiale. I frictilia si cucinavano proprio nel periodo di Carnevale, e in grandi quantità, perché dovevano durare per tutta la quaresima.

La tradizione dei frictilia è arrivata fino a noi. Oggi le chiacchiere sono vendute ovunque; le potete trovare anche sugli scaffali dei nostri punti vendita! Se però volete farle in casa, ecco una ricetta molto semplice, che potete realizzare anche se non avete una macchina per la pasta.

Ecco la ricetta delle chicchere.

Ingredienti

250 g di farina 00
1 uovo
1 tuorlo
60 g di zucchero semolato
3 cucchiai di vino bianco
2 cucchiai di olio evo
Zucchero a velo qb
Olio per friggere qb

Procedimento

Versate in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero, l’uovo e il tuorlo. Aggiungete l’olio evo e il vino, quindi lavorate tutti gli ingredienti, impastandoli energicamente con le mani. Una volta ottenuto un impasto consistente, lasciatelo riposare per circa mezz’ora.

Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e sistematelo su un tavolo da lavoro leggermente infarinato. Ricavatene dei pezzi, quindi tirate delle sfoglie molto sottili con l’utilizzo di una macchina per la pasta. Se non ce l’avete, potete farlo anche a mano, servendovi di un matterello.

Una volta ottenute le sfoglie, dividetele in striscioline lunghe circa 10 cm e larghe 3 con una rotellina dentellata.

Friggete le chiacchiere in abbondante olio bollente, girandole un paio di volte per farle dorare su tutti i lati. Sgocciolatele e mettetele ad asciugare su un foglio di carta assorbente.

Quando le chiacchiere si saranno raffreddate, spolveratele di zucchero a velo, disponetele su un piatto da portata e servitele.

Share this post