Creare nuovi piatti con gli avanzi del pandoro e del panettone

Creare nuovi piatti con gli avanzi del pandoro e del panettone

Pandoro e panettone sono immancabili sulle nostre tavole durante le feste natalizie. Eppure, tra ricchi antipasti, piatti golosi e tanti altri dolci, spesso si arriva al momento del pandoro e del panettone così sazi da non riuscire più a mandare giù un boccone. Il risultato sono avanzi a non finire che mangiamo svogliatamente nelle settimane successive o che addirittura rischiano di finire nella pattumiera.

La soluzione è dare nuova vita al pandoro e al panettone rimasti, creando altri piatti, dolci oppure salati. Ecco qualche idea.

Tiramisù light di pandoro

Questa ricetta non è solo golosa, ma anche leggera. Dopo i bagordi delle feste, un tiramisù non è proprio quello che ci vuole per ritornare in forma, no? Allora prepariamone uno light!

Ingredienti:

  • 6 fette di pandoro
  • 4 tazzine di caffè
  • 3 cucchiaini di cacao in polvere
  • Crema al mascarpone q.b.
  • Acqua o latte q.b.

Procedimento:

Per prima cosa, tagliate il pandoro a fette piatte e sottili. Disponetene 3 sul fondo di una teglia di vetro in modo da coprirlo tutto.

A parte preparate la bagna, ovvero la parte liquida con cui si bagnerà il pandoro: fate il caffè, zuccheratelo e allungatelo con poca acqua o latte, quindi fatelo intiepidire.

Spennellate il pandoro con il caffè, poi spalmate la crema al mascarpone e adagiate sopra le altre 3 fette. Fate un altro strato di crema e infine spolverizzate con il cacao amaro. Tenete in frigo per qualche ora e servite.

Risotto al panettone

Avreste mai pensato che con il panettone avanzato si potesse cucinare un risotto? È una ricetta insolita, ma capace di conquistare.

Ingredienti:

  • 350 g di riso
  • 50 g di cipolla bianca
  • 100 g di fontina
  • 120 ml di vino bianco
  • 500 ml di brodo vegetale
  • Burro q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Panettone q.b.

Procedimento:

Innanzitutto mettete a scaldare il brodo, che dovrà essere tiepido per tutta la preparazione.

Versate un po’ d’olio in un tegame e fate rosolare la cipolla finemente tritata, poi aggiungete il riso e fatelo tostare. Sfumate con il vino bianco e, una volta evaporato, unite un mestolo di brodo. Proseguite la cottura per il tempo indicato sulla confezione, mescolando spesso e versando altro brodo quando il fondo si sta asciugando. Nel frattempo, tagliate a cubetti il panettone e la fontina.

Quando il riso sarà pronto, a fiamma spenta mantecatelo con il burro, infine unite il panettone e la fontina, mescolate e servite caldo.

Share this post