Fagiolini: curiosità e idee per gustarli

Fagiolini: curiosità e idee per gustarli

Sono tipici della stagione estiva, quindi meglio approfittarne e farne una bella scorpacciata finché siamo in tempo: stiamo parlando dei fagiolini.

Sebbene le loro proprietà li rendano simili agli ortaggi, i fagiolini appartengono alla famiglia delle leguminose. Si chiamano così perché non sono altro che fagioli non ancora maturati, quando i baccelli sono piccoli e verdi.

Perché mangiare i fagiolini

Poveri di calorie e ricchi di acqua, vitamine e minerali, i fagiolini hanno un elevato potere saziante e sono facilmente digeribili.

Privi di componente acida, sono consigliati per chi soffre di gastrite; invece l’alta componente di acido folico li rende particolarmente indicati in gravidanza.

Inoltre, questi legumi contengono betacarotene, luteina e altri antiossidanti, che aiutano il nostro corpo a proteggersi dall’azione dei radicali liberi ed evitano l’invecchiamento precoce degli occhi e della pelle.

Infine, i flavonoidi dei fagiolini sono benefici per il cuore e per la circolazione, e preziosi alleati contro le infiammazioni.

I fagiolini non sono soltanto buoni, quindi, ma anche ottimi per l’organismo!

Come pulire i fagiolini

Pulire i fagiolini è molto semplice, basta armarsi di un po’ di pazienza. Innanzitutto bisogna eliminare le estremità, tagliandole con un coltello o spezzandole con le mani; tirando via il picciolo si rimuove anche la parte filamentosa che corre per tutta la lunghezza del baccello. A questo punto non resta che lavarli con cura sotto l’acqua corrente.

Idee per portare in tavola i fagiolini

Questi legumi si prestano a tantissime ricette, ma possono anche essere mangiati nel più classico dei modi: basta lessarli e condirli con olio, sale, aglio tritato e menta.

Per un contorno più sostanzioso, possiamo aggiungere patate bollite e pomodori. Un’altra idea è sbollentare i fagiolini e poi passarli in padella con olio, pomodoro e trito di cipolla.

Con i fagiolini possiamo cucinare anche degli squisiti primi piatti, usandoli per arricchire dei semplici spaghetti al sugo o delle trofie al pesto.

Se invece vogliamo preparare degli antipasti, possiamo sbizzarrirci. Il nostro preferito? Mazzetti di fagiolini lessati e avvolti in fette di bacon, ripassati al forno per pochi minuti e serviti tiepidi.

Share this post