Fesa di tacchino con finocchi e melagrana

Fesa di tacchino con finocchi e melagrana

La fesa di tacchino è un taglio di carne magro e facilmente digeribile, quindi ideale per chi sta seguendo un’alimentazione ipocalorica o per chi ha semplicemente voglia di un pasto leggero. Come tutte le carni bianche, anche la fesa di tacchino ha un gusto molto delicato che si presta a numerose ricette.

Dimenticate la fesa di tacchino cotta alla piastra e servita con un filo d’olio e un pizzico di sale, e provate a insaporirla in modi nuovi e originali.

Noi oggi abbiamo cucinato la fesa di tacchino con finocchi e melagrana: un piatto saporito, light e di stagione, dato che finocchi e melagrana sono facilmente reperibili nei nostri reparti ortofrutta proprio in questo periodo dell’anno.

Ecco la ricetta.

Fesa di tacchino con finocchi e melagrana

Ingredienti

800 g di fesa di tacchino a fette
1 melagrana
400 g di finocchi
Aneto qb
Pepe nero qb
Sale qb
Olio evo qb

Procedimento

Per prima cosa, battete la fesa di tacchino con un batticarne, in modo da ottenere fette molto sottili. Dopodiché mettete sul fuoco una piastra e fatela scaldare; una volta rovente, versate un filo d’olio e infine adagiatevi il tacchino. Fatelo cuocere a fiamma media su ciascun lato, finché non sarà ben dorato.

Nel frattempo, preparate il condimento. Tagliate a metà la melagrana e sgranatela, raccogliendo i chicchi in una ciotola. Versate la maggior parte dei chicchi in un mixer, tenendone da parte qualcuno per la decorazione finale.

Frullate i chicchi di melagrana finché non avrete una purea liquida e liscia; passatela al colino, in modo da filtrare il succo in un bicchiere. Nello stesso bicchiere, unite circa 40g di olio, sale e pepe nero. Frullate di nuovo.

Lavate e pulite il finocchio, quindi dividitelo a metà e affettatelo finemente. Trasferitelo in una ciotola e conditelo con olio, sale, pepe e aneto spezzettato. Mescolate e distribuite su un piatto da portata, quindi disponetevi sopra le fettine di fesa di tacchino.

Adesso irrorate il tutto con l’emulsione di melagrana e olio, e infine decorate con i chicchi che avevate tenuto da parte.

Non vi resta che servire.

Buon appetito!

Share this post