Frutta secca: come usarla in cucina

Frutta secca: come usarla in cucina

Una tipologia di alimento che non deve mancare sulle nostre tavole è sicuramente la frutta secca, consigliata da tutti gli esperti in quanto ricca di sali minerali, vitamine, fibre e grassi insaturi. Non guasta che sia anche molto buona, sia da da sola che all’interno di piatti di vario genere. Per prima cosa, sapevate che esistono due categorie di frutta secca? Stiamo parlando della frutta secca a guscio e quella polposa, che non vanno confuse tra loro.

Frutta secca a guscio

La frutta secca a guscio comprende noci, mandorle, pinoli, arachidi, pistacchi, castagne e noci di cocco. Contiene una grande quantità di grassi (che però sono i cosiddetti grassi “buoni”, utili ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue), ed è per questo definita anche “frutta oleosa” oppure “frutta lipidica”.

Frutta secca polposa

Tra la frutta secca polposa, invece, rientrano fichi, datteri, albicocche, uva e altri frutti che vengono disidratati e che, attraverso questo procedimento, possono essere conservati a lungo. In questo caso i grassi sono pochissimi, mentre il contenuto di zuccheri e fibre è molto alto. Un altro nome per questo gruppo di alimenti è “frutta non oleosa” o “frutta glucidica”.

Un discorso un po’ diverso va fatto per la frutta essiccata e candita, sicuramente golosa ma meno salutare, quindi da consumare con maggiore parsimonia.

Come usare la frutta secca in cucina

Ecco alcune idee, semplici ma saporite, per mangiare la frutta secca, sia a guscio che polposa.

Una manciata di frutta secca è un ottimo per spezzare la fame tra un pasto e l’altro, sia per gli adulti che per i bambini. Anzi, secondo noi è proprio lo spuntino perfetto: buono, salutare, energetico e anche praticissimo da portare nello zaino o in borsa.

La frutta secca a guscio può essere usata per preparare delle sfiziosa creme da spalmare sul pane o sulle fette biscottate. Con una colazione così, la giornata parte con il piede giusto.

Tra i mille modi che esistono per vivacizzare una semplice insalata, un tocco di frutta secca è indubbiamente uno dei più semplici e dei più golosi. Potete davvero sbizzarrirvi, scegliendo la frutta a guscio o quella essiccata, oppure provando un mix di entrambe.

Il porridge è un piatto tipico della tradizione inglese. Si prepara con latte e fiocchi d’avena e si può arricchire con altri ingredienti, come semi, scaglie di cioccolato e frutta, sia fresca che secca.

Adesso che è tornato il freddo, poche cose ci scaldano il palato e l’umore come una tazza fumante di the o tisana. Per rendere i vostri infusi speciali, aggiungete qualche pezzetto di frutta disidrata.

2021 © Rossetto Trade spa - p.i. 02928530233 - Via Friuli 5, 37060 Lugagnano di Sona (VR)

Privacy Policy Cookie Policy