Il caffè freddo perfetto: consigli e varianti

Il caffè freddo perfetto: consigli e varianti

Dire di no al caffè? Impossibile: che sia per fare il pieno di energia appena svegli o anche solo come semplice abitudine post-pranzo, il caffè è una bevanda a cui noi italiani siamo troppo affezionati per rinunciarvi. Se una tazzina di caffè appena fatto e ancora fumante è un bel conforto durante la stagione invernale, con questo caldo arriva in nostro soccorso il caffè freddo in tutte le sue varianti.

Le regole per un ottimo caffè freddo

Fare il caffè freddo è semplice, ma ottenere il caffè freddo perfetto richiede un po’ di attenzione e qualche piccolo accorgimento.

– Innanzitutto, preparate il caffè rigorosamente nella moka, usando una miscela di ottima qualità.
– Una volta pronto, versatelo in una bottiglia e zuccheratelo a piacere con lo zucchero di canna liquido. Se volete che il sapore del caffè sia meno intenso, diluitelo leggermente con l’acqua.
– Fatelo raffreddare a temperatura ambiente e, soltanto a questo punto, mettetelo in frigo.

Questi sono i consigli da seguire per preparare il caffè freddo tradizionale, da tirare fuori dal frigo e sorseggiare in qualsiasi momento della giornata. Se avete voglia di provare qualcosa di diverso, allora cimentatevi con queste varianti.

Caffè con ghiaccio

Questo è sicuramente il modo più veloce per preparare il caffè freddo, perché non si deve aspettare che il caffè si raffreddi; al contrario, non appena è pronto, è sufficiente versare il caffè direttamente dalla moka al bicchiere con qualche cubetto di ghiaccio. Per zuccherare è da prediligere lo zucchero di canna liquido.

Caffè shakerato

Questo è il tipo di caffè freddo più richiesto al bar, ma che può essere facilmente replicato anche a casa, purché si possieda uno shaker. Mettete nello shaker 6/7 cubetti di ghiaccio, 1/2 cucchiaini di zucchero e il contenuto di una moka da 2; chiudete bene lo shaker e agitate per una quindicina di secondi, quindi versate il caffè in una coppa da cocktail, trattenendo il ghiaccio con l’apposito colino.

Frappuccino

Insieme all’iced coffee (semplice caffè lungo raffreddato con cubetti di ghiaccio), il frappuccino è la versione americana del caffè freddo. Come si intuisce dal nome (che deriva da “frozen”, ghiacciato, e “cappuccino”), il frappuccino si ottiene frullando insieme caffè, ghiaccio, latte, zucchero liquido e panna. Insomma, un cappuccino, sì, ma freddo.

Share this post