Il pesce della stagione fredda

Il pesce della stagione fredda

Fare attenzione alla stagionalità degli alimenti è importante per molti motivi: non solo vi assicurate di portare in tavola prodotti buoni e freschi, ma fate una scelta sostenibile anche dal punto di vista economico ed ambientale, spendendo meno e tutelando l’ecosistema. La “regola” della stagionalità non vale soltanto per la frutta e la verdura, ma anche per il pesce.

Nel nostro immaginario, il pesce è collegato all’estate: spaghetti allo scoglio e vino bianco sono un must della bella stagione, meglio ancora se consumati con vista sul mare. In realtà, anche in autunno e inverno ci sono molte specie di pesce da gustare.

Il pesce della stagione fredda si presta a ricette di vario tipo, calde, sostanziose e ideali per assumere omega 3, proteine, grassi insaturi e altri elementi importanti per il nostro organismo. L’insalata di polipo e patate, la pasta con le acciughe, la zuppa con sgombro, triglia e seppia, le seppie farcite con le melanzane, i calamari al porro, i filetti di sgombro con patate, funghi e piselli… Questi sono soltanto alcuni esempi di tutti i piatti che si possono preparare con il pesce di stagione, da quelli più classici a quelli più originali. Ce n’è davvero per tutti i palati.

Scopriamo insieme il pesce da mettere nel carrello in questo periodo.

Il pesce della stagione fredda

Acciuga
alice
calamaretto
calamaro
cefalo
dentice
gattuccio
mazzancolla
moscardino
nasello
pagro
panocchia
polpo
rombo
sarago
sardina
scorfano
seppia
sgombro
sogliola
spigola
spinarolo
tonno rosso
triglia
vongola verace

Share this post