Il purè di patate perfetto

Il purè di patate perfetto

Il purè di patate rientra a pieno titolo tra i cosiddetti “comfort food”, quegli alimenti che coccolano il palato e l’umore. Dopo una giornata lunga e stancante, passata a destreggiarsi tra il lavoro, lo sport e le piccole incombenze quotidiane, tornare a casa e gustare questo piatto aiuta a sentirsi meglio. Caldo, cremoso e saporito, il purè di patate è un grande classico della cucina casalinga.

Ecco la ricetta e alcuni trucchetti per cucinare il purè di patate perfetto   

La ricetta del purè di patate

Ingredienti:

  • 500 g di patate
  • 40 g di burro
  • Latte caldo q.b.
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Noce moscata q.b.

Procedimento:

Sciacquate le patate, quindi mettetele in una pentola immerse in acqua fredda e salata, e accendete il fuoco. Dal momento in cui l’acqua raggiunge il bollore, considerate circa 40 minuti. Trascorso questo tempo, verificate che le patate siano cotte infilandovi un coltello: se riuscite a estrarlo senza difficoltà, allora sono pronte.

Scolate le patate e fatele raffreddare quanto basta per riuscire a pelarle senza scottarvi. Tagliatele a pezzi grossolani e passatele nel passalegumi, dunque trasferitele in una pentola insieme a latte, burro, sale, parmigiano grattugiato e una spolverata di noce moscata.

Mettete la pentola sul fuoco e fate cuocere a fiamma bassa mescolando spesso, aggiungendo un po’ di latte se volete variare leggermente la consistenza. Una volta ottenuta una crema soffice e sgranata, non collosa, il purè di patate è pronto.

Le patate da usare per il purè

Come per qualsiasi altra ricetta, la buona riuscita del purè dipende in gran parte dagli ingredienti che si usano. Le patate devono essere “vecchie”, perché quelle novelle renderebbero il purè colloso, e avere pasta farinosa, in modo da risultare tenere dopo la cottura.

La temperatura del latte e del burro

Il latte dovrebbe essere bollente: scaldatelo in un pentolino prima di incorporarlo alle patate, in modo che le assorba meglio e prima, riducendo i tempi di lavorazione.

Il burro invece dovrebbe essere freddo di frigorifero, in modo da sciogliersi in modo omogeneo.

Come arricchire il purè

Oltre alla noce moscata, il purè di patate può essere ulteriormente insaporito con aromi ed erbe aromatiche di vario tipo, come pepe, erba cipollina, salvia e timo.

Share this post