Involtini di tacchino e speck con ripieno di zucchine

Involtini di tacchino e speck con ripieno di zucchine

La fesa di tacchino è un tipo di carne magra e facilmente digeribile, spesso consumata da chi segue un’alimentazione ipocalorica. Se ne avete abbastanza di fesa di tacchino alla piastra e state cercando dei modi alternativi per consumarla, questa ricetta è quello che fa per voi. Un’idea semplice e originale per trasformare la fesa di tacchino in un piatto golosissimo.

Involtini di speck e tacchino con ripieno di zucchine

Ingredienti:

  • 12 fettine di fesa di tacchino
  • 12 fette di speck
  • 1 zucchina
  • 120 g di formaggio a fette
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • Timo e rosmarino q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

Cominciate tagliando per il lungo le zucchine, quindi sistematele in una pirofila e ungetele con un filo d’olio. Cuocetele in forno a 200° per circa 5 minuti, poi tiratele fuori, salatele e aromatizzale con timo.

Passate adesso alle fettine di fesa di tacchino. Se necessario, battetele con un batticarne in modo che siano piuttosto sottili, dunque adagiatele su un piano da lavoro. Disponete su ciascuna qualche filetto di zucchina e il formaggio, poi arrotolatele.

Fasciate ciascun involtino in una fetta di speck e legate il tutto con dello spago da cucina. Sotto lo spago, incastrate qualche rametto di rosmarino.

Sistemate gli involtini un’ampia padella leggermente unta, fateli rosolare per qualche minuto a fiamma vivace e, una volta dorati, sfumateli con il vino. Quando questo sarà evaporato, trasferite gli involtini in una teglia e infornateli a 190° per una ventina di minuti.

Buon appetito!

Share this post