Menu di settembre a base di uva

Menu di settembre a base di uva

Settembre, tempo di uva. Questo frutto dolce e succoso si può gustare da solo oppure all’interno di molte ricette, anche salate. Forse vi sorprenderà, ma con l’uva è possibile realizzare un intero menu, dall’antipasto al dolce. Non ci credete? Eccovi la nostra proposta per un pranzo o una cena in cui è l’uva a fare da protagonista assoluta.

Antipasto: spiedini di uva nera e formaggio

Questo antipasto si prepara in pochissimi minuti ma vi farà fare un figurone. Potete anche personalizzarlo a vostro piacimento, aggiungendo o togliendo alcuni degli ingredienti che abbiamo usato.

Lavate e asciugate l’uva nera, quindi staccate gli acini dal graspo. Lavate anche pomodori e lattuga, poi riducete entrambe le verdure in piccoli pezzi. Tagliate a cubetti uno o più tipi di formaggio, come scamorza, provola e asiago. Adesso componete gli spiedini, alternando gli ingredienti.

Primo: risotto con uva bianca

Il risotto con l’uva bianca è un piatto davvero raffinato, che tuttavia si prepara con grande facilità.

Fate soffriggere la cipolla tritata, quindi unite il riso e fatelo tostare per qualche secondo. Versate mezzo bicchiere di vino bianco, alzate la fiamma e fatelo sfumare. A questo punto aggiungete gradualmente il brodo vegetale caldo, mescolando spesso. Quando il riso sarà quasi pronto, versate gli acini di uva, precedentemente tagliati a metà e privati dei semi. Ultimate la cottura, quindi spegnete il fuoco e completate con parmigiano ed erba cipollina.

Secondo: pollo all’uva bianca

Pollo e uva potrebbero sembrarvi un accostamento insolito, ma siamo sicuri che questi sapori vi conquisteranno.

Tagliate a metà gli acini di uva precedentemente lavati, privateli dei semi e metteteli in una della con un filo d’olio. Coprite con la padella e fate cuocere per 5 minuti a fuoco dolce. Nel frattempo tagliate a cubetti il petto di pollo e versatelo in una padella insieme al porro a rondelle e un po’ d’olio. Una volta ben cotto, dopo circa 5-10 minuti, aggiustate di sale e pepe, unite qualche fogliolina di timo e versate la salsina d’uva ottenuta prima. Fate cuocere ancora un po’ finché il tutto non si sarà addensato.

Dessert: budino d’uva nera

Il budino d’uva è un dolce buono e semplice, in cui chiunque può cimentarsi. Inoltre ha il vantaggio di essere davvero low budget!

Lavate l’uva, poi tagliate gli acini a metà e privateli dei semi. Metteteli in una pentola con acqua e succo di limone, e fate cuocere a fuoco basso finché le bucce non saranno diventate morbide. Spegnate la fiamma e con l’aiuto di un setaccio filtrate il liquido ottenuto, facendolo cadere direttamente in una ciotola. Spremete bene gli acini per ottenere più succo possibile, poi aggiungete un po’ di zucchero.
In una padella mettete un cucchiaio di farina e uno di zucchero di canna integrale, mescolate e aggiungete il succo d’uva. Amalgamate con una frusta e accendete la fiamma. Quando il composto avrà raggiunto il bollore, dovrà cuocere un paio di minuti. Dopodiché potete versarlo nei bicchieri e servirlo, sia freddo che caldo.

Share this post