Panettone gastronomico: ecco come farcirlo

Panettone gastronomico: ecco come farcirlo

Il panettone gastronomico è la versione salata del tradizionale panettone dolce. Le due ricette sono molto simili: l’impasto è infatti lo stesso, ma, nel caso del panettone gastronomico, non vengono aggiunti canditi e uvetta, così che il risultato sia neutro e ci si possa sbizzarrire con farciture salate di ogni tipo.

Il panettone gastronomico è perfetto come antipasto, magari come alternativa alle solite tartine. Oltre a essere originale e golosissimo, capace di stuzzicare l’appetito di grandi e piccini, questa preparazione è anche molto scenografica e darà un tocco in più alla vostra tavola natalizia.

Potete preparare il panettone gastronomico con le vostre mani (ma si tratta di una ricetta piuttosto complessa, che richiede attenzione e pazienza) oppure comprarlo già pronto. In questo modo, dovrete soltanto scegliere gli ingredienti per condirlo. Noi vi suggeriamo di acquistarne molti di piccole dimensioni, così che possiate farcire ognuno in modo diverso ed essere sicuri che tutti gli ospiti troveranno quello di loro gradimento.

Farciture per il panettone gastronomico

Farciture di pesce 
Salmone e philadelphia
Mousse di tonno
Mousse di salmone
Uova di caviale e burro
Acciughe e burro
Gamberetti e salsa rosa

Farciture con salumi 
Speck e brie
Prosciutto e stracchino
Cotto e scamorza affumicata
Bresaola e philadelphia
Salame e stracchino

Farciture vegetariane 
Noci e gorgonzola
Mascarpone, brie e pistacchi
Patè di funghi
Patè di melanzane
Patè di carciofi
Crema di olive nere

Come si farcisce il panettone gastronomico

Iniziate tagliando il panettone a fette orizzontali, spesse poco meno di un dito. Le fette devono essere in numero pari, in modo da avere tramezzini facilmente estraibili senza distruggere tutto.

Dopo aver scelto e preparato la farcitura, iniziate a condire a partire dall’ultima fetta. Copritela con la fetta successiva, condite e coprite ancora, fino a che non avrete finito.

Una volta conclusa questa operazione, non vi resta che tagliare il panettone a spicchi.

Share this post