Prepariamo l’hummus di ceci perfetto

Prepariamo l’hummus di ceci perfetto

L’hummus è una deliziosa crema mediorientale dal sapore delicato e al tempo stesso aromatico, che prevede un ingrediente principale – ovvero i ceci – e altri “secondari”, come l’aglio, il succo di limone e varie spezie. Se si vuole rispettare la ricetta originale, immancabile è anche la tahina, una salsa a base di semi di sesamo dalla consistenza simile al burro.

L’hummus è uno degli alimenti più conosciuti e più amati nei paesi arabi, ma ormai da tempo è molto diffuso anche in Occidente, dove viene portato in tavola come antipasto: spalmato su crostini o pane azzimo, usato come accompagnamento per i falafel oppure servito insieme a finocchi, carote, sedano e altre verdure crude.

I vantaggi dell’hummus sono molti. Non è semplicemente buono, ma anche vegano (quindi in grado di accontentare sempre tutti), salutare, economico e semplicissimo da realizzare.

Ecco la ricetta dell’hummus

Ingredienti

850 g di ceci precotti
120 ml di acqua
35 g di tahina
6 cucchiai di olio evo
2 limoni
2 pizzichi di paprika dolce
2 pizzichi di cumino macinato
1 spicchio d’aglio
Sale qb
Prezzemolo qb

Procedimento

Iniziate preparando i vari ingredienti. Per prima cosa scolate i ceci e sciacquateli sotto l’acqua corrente. Sbucciate lo spicchio d’aglio. Lavate il prezzemolo e tritatelo finemente. Spremete i limoni e filtrate il loro succo.

Mettete nel frullatore tutti gli ingredienti liquidi, quindi l’acqua, l’olio e il succo di limone. A questo punto unite i ceci, la tahina, l’aglio, la paprika, il cumino e il sale. Azionate le lame fino a ottenere una crema liscia e omogenea, aggiungendo un po’ d’acqua se necessario.

Assaggiate e valutate se aggiungere ancora un po’ di sale e/o di spezie, in base ai vostri gusti.

Una volta pronto, versate l’hummus in una ciotola e guarnite con il prezzemolo tritato e la paprika. Concludete con un filo d’olio e servite.

I segreti per l’hummus perfetto

L’hummus dovrebbe essere preparato poco prima di essere consumato. Nonostante possa essere tranquillamente conservato in frigorifero per 2-3 giorni, l’hummus fresco è imbattibile!

Non esagerate con l’aglio. Per quanto sia importante per insaporire l’hummus, se ne mettete troppo rischiate di compromettere il gusto delicato dei ceci.

Nel frullatore vanno messi prima i liquidi, e solo in un secondo momento i ceci: in questo modo, tutti gli ingredienti si amalgameranno con maggior facilità.

Non sostituite la tahina con l’olio di sesami; per quanto la differenza possa apparire minima, la consistenza ne risentirebbe molto.

Share this post