Riso basmati con filetto di salmone, spinaci e avocado

Riso basmati con filetto di salmone, spinaci e avocado

La ricetta di oggi è un piatto unico fresco e leggero, ideale per affrontare con gusto le calde giornate estive: riso basmati con filetto di salmone, spinaci e avocado.

Il riso basmati, usatissimo nella cucina orientale, ha un basso contenuto glicemico, è privo di glutine e si contraddistingue per la sua elevata digeribilità; al tempo stesso è molto saporito e rilascia un delizioso aroma durante la cottura. Insieme a salmone, spinaci e avocado, il risultato è davvero goloso! Ecco la ricetta.   

Riso basmati con filetto di salmone, spinaci e avocado

Ingrendienti:

  • 2 Fiori di salmone Findus
  • 160 g di riso basmati
  • 150 g di spinaci
  • 1 avocado
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Burro q.b.
  • Aglio q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

Iniziate sciacquando il riso basmati sotto l’acqua corrente per due o tre volte, dopodiché lasciatelo in ammollo per circa mezz’ora. Trascorso questo tempo, mettetelo in una pentola piena d’acqua leggermente salata. Portate a ebollizione e fate cuocere per dieci minuti, dopodiché spegnete il fuoco, coprite con un coperchio e lasciate che il riso si cucini per un’altra decina di minuti solo con il vapore. Trasferite il riso in un’ampia ciotola, sgranatene i chicchi con una forchetta e lasciatelo raffreddare.

Nel frattempo, versate un filo d’olio in una padella antiaderente e cuocete i filetti di salmone, girandoli di tanto in tanto in modo che si dorino su entrambi i lati. Condite con sale e pepe, quindi spegnete e tenete da parte.

Adesso occupatevi degli spinaci. Se sono surgelati vi basterà far sciogliere in una padella un po’ di burro e farvi rosolare uno spicchio d’aglio, poi farli cuocere per 7-8 minuti. Se sono freschi, prima puliteli accuratamente, lavateli sotto l’acqua corrente e solo infine metteteli in padella.

Infine, tagliate a metà l’avocado, rimuovere il nocciolo e sbucciatelo, quindi tagliatelo a fettine sottile.

Non vi resta che comporre il piatto, disponendo per primo il riso e poi gli altri ingredienti, senza mescolarli.

Buon appetito!

 

Share this post