Sushi fatto in casa: la ricetta (facile) degli uramaki

Sushi fatto in casa: la ricetta (facile) degli uramaki

Oggi ci immergiamo nella cultura giapponese cucinando il sushi, un insieme di pietanze a base di riso con l’aggiunta di altri ingredienti crudi come pesce, alghe e vegetali.

Il tipo di sushi che vi proponiamo è l’uramaki, che si distingue dagli altri perché l’alga nori si trova il centro e il riso all’esterno, coperto solo da semi di sesamo. Inventato negli anni Settanta da uno chef giapponese che si trovava negli Stati Uniti, l’uramaki è chiamato anche California roll. Quello originale prevedeva polpa di granchio e avocado, ma oggi ne esistono molteplici varianti.

Diversamente da quanto si potrebbe pensare, cucinare l’uramaki a casa non è molto complicato: bastano pochi semplici ingredienti e un’apposita tovaglietta di bambù. Ecco come si fa.

Ingredienti:

  • 250 g di riso per sushi
  • 1 alga nori
  • 1 avocado
  • 1 filetto di tonno (o salmone)
  • Semi di sesamo nero q.b.
  • Formaggio spalmabile q.b.
  • Salsa di soia q.b.

Procedimento:

Per prima cosa mettete il riso in una ciotola e lavatelo sotto l’acqua corrente fredda, facendo almeno 5-6 risciacqui. Quando l’acqua sarà diventata limpida, lasciate il riso a bagno per circa un quarto d’ora, quindi scolatelo e lasciatelo riposare per altri 15 minuti.

Trascorso questo tempo, mettete il riso in una pentola, ricopritelo a filo con l’acqua e fatelo bollire per una decina di minuti, finché la parte liquida non si sarà asciugata. Trasferitelo in una terrina, copritelo con un panno di cotone e fatelo raffreddare.

Adagiate l’alga sulla tovaglietta di bambù precedentemente inumidita e poi copritela con il riso freddo, appiattendolo con il dorso di un cucchiaio. Prendete la foglia di alga da una parte e capovolgetela, facendo in modo che adesso il riso sia a contatto con la stuoia.

A questo punto aggiungete gli altri ingredienti che avete scelto per il ripieno, in questo caso formaggio cremoso, avocado e tonno (o salmone). È importante disporre la farcitura a un estremo dell’alga, in modo da facilitare l’operazione successiva, ovvero l’avvolgimento.

Arrotolate il tutto con attenzione, esercitando una leggera pressione, e ricavate un rotolo di riso. Passatelo nei semi di sesamo e infine tagliatelo in pezzi spessi 2/3 cm.

Servite gli uramaki con la salsa di soia.

Share this post