Tagliata piemontese: una ricetta semplice per una carne pregiata

Tagliata piemontese: una ricetta semplice per una carne pregiata

Tutto quello che dovete sapere su questo taglio di carne e come cucinarlo

 

Per gustare al meglio una perfetta tagliata di carne piemontese è importante conoscere bene il metodo di cottura, la preparazione e i condimenti ottimali.

Quando si dice bovino piemontese si intende il Fassone, un animale caratterizzato da grandi masse muscolari e di grande pregio. La razza di Fassone (al femminile Fassona) è autoctona del Piemonte, dove ancora viene allevata soprattutto nelle provincie di Asti, Cuneo e Torino. Le sue carni, tenere e magre, ma allo stesso tempo particolarmente gustose, arricchiscono la cucina piemontese di ricette della tradizione regionale come il vitello tonnato, il brasato al Barolo e il bollito misto. Per una cottura veloce, alla griglia o sulla piastra, basta scegliere il classico taglio di controfiletto di Fassona Piemontese. Risulterà una carne morbida e saporita, da presentare anche in versione gourmet, su un letto di pomodorini e rucola.

Con la stagione estiva, consigliamo questo taglio pregiato per realizzare anche un’ottima grigliata! Servita giustamente al sangue con un piccolo contorno di verdure grigliate e il piatto è servito.

Ingredienti:

  • 300 gr di tagliata piemontese
  • olio extra vergine d’oliva
  • pepe
  • sale
  • rucola e pomodorini ciliegini (facoltativi)

Preparazione:

Togliete la carne dal frigorifero almeno una mezz’ora prima di cuocerla, per portarla a temperatura ambiente. Mettete sul fuoco una piastra (oppure una padella antiaderente) e aspettare che sia molto calda prima di adagiarvi sopra la carne. Una volta ben calda cuocete la carne 5 minuti per lato. La carne deve essere succulenta al sangue, quindi ben arrostita all’esterno e rosata all’interno.

Ora fate il taglio della carne: tagliate verticalmente delle fette spesse circa 1,5–2 cm e adagiatele direttamente nei piatti di servizio. In alternativa, appoggiare le fette di carne su un letto di pomodorini ciliegini tagliati a metà e rucola direttamente in un piatto da portata.

Mettete a disposizione sale, pepe e olio perché ciascuno la condisca secondo il proprio gusto. Servite la tagliata calda e accompagnata da verdure grigliate o insalatine di campo fresche e profumate.

Per rendere ancora più gustosa la carne, provate ad aromatizzare l’olio: in un pentolino scaldate 8 cucchiai di olio extravergine di oliva con 1 spicchio di aglio schiacciato, gli aghi di mezzo rametto di rosmarino e 3 bacche di pepe nero. Lasciate in infusione per qualche minuto e versatelo ancora caldo sulla carne appena cotta.

Un piatto semplice preparato a puntino che valorizza al meglio il sapore della materia prima.

Buon appetito!

Share this post