Tartufi tiramisù al pandoro o panettone

Tartufi tiramisù al pandoro o panettone

Anche quest’anno le festività natalizie sono finite, lasciandoci con gli addobbi da smontare e mettere via fino al prossimo dicembre e con una gran quantità di cibo avanzato. Alcuni piatti possono essere consumati nei giorni successivi alle feste, mentre altri possono essere divisi in porzioni e conservati in congelatore, pronti a essere tirati fuori all’occorrenza. Più difficile è capire cosa farsene di pandori e panettoni che sono stati aperti nel corso di pranzi e cene ma che non sono stati finiti. Certo, si può sempre fare colazione con una bella fetta di questi dolci natalizi, ma alla lunga questa soluzione potrebbe stufare. Cosa fare, quindi?

Il pandoro e il panettone non sono buoni soltanto da soli (o farciti con creme e marmellate), ma si prestano a diventare ingredienti chiave di diverse ricette, soprattutto torte.

Tuttavia noi abbiamo preferito usare il pandoro avanzato per preparare degli sfiziosi tartufi tiramisù. In base ai vostri gusti e a quello che è rimasto nelle vostre dispense, potete sostituire il panettone al pandoro. In ogni caso, il risultato sarà lo stesso: dolcetti che si sciolgono in bocca, con l’inconfondibile sapore del tiramisù e un cuore cremoso di nutella. Questi tartufi sono semplicissimi da realizzare e si conservano in frigo per qualche giorno, perfetti se volete concludere in dolcezza un pasto oppure da offrire agli ospiti insieme al caffè.

Ecco la ricetta.

Ingredienti

180 g di pandoro (o panettone)
150 g di mascarpone
1 tazzina di caffè
30 g di zucchero
Cacao qb
Nutella qb

Procedimento

Tagliate il pandoro in pezzi grossolani, poi mettetelo in un mixer e frullate. Adesso mettete il pandoro in una ciotola insieme a mascarpone, zucchero e caffè; mescolate con cura e fate risposare in freezer per circa 15 minuti.
Trascorso questo periodo, prendete l’impasto e, aiutandovi con un cucchiaio, ricavatene delle palline. Appiattite ogni pallina sul dorso della mano, farcitela con un cucchiaino di nutella e richiudetela. Potete inumidirvi leggermente le mani con dell’acqua se volete lavorare più facilmente il composto.
Infine, quando avrete tutte le palline pronte, rotolatele nel cacao e tenetele in frigo per almeno 30-40 minuti prima di servirle.

2021 © Rossetto Trade spa - p.i. 02928530233 - Via Friuli 5, 37060 Lugagnano di Sona (VR)

Privacy Policy Cookie Policy