Tutti i modi per preparare le castagne bollite

Tutti i modi per preparare le castagne bollite

Se vi diciamo “autunno”, voi a cosa pensate? A noi viene in mente un sacchetto di caldarroste appena fatte, deliziose, profumate e perfette per scaldarsi…

Con il loro gusto intenso e il loro avvolgente aroma, le castagne sono una vera delizia. Non è tutto, però: sono anche salutari, ricche di proteine, fibre e minerali come zinco, rame e manganese; inoltre danno un immediato senso di sazietà ma sono povere di grassi e calorie, dunque possono essere inserite tranquillamente nella vostra alimentazione.

Le castagne possono essere mangiate da sole, ma anche usate come ingrediente chiave di moltissime ricette. In entrambi i casi, un metodo di cottura facile e sano è quello della bollitura: le castagne lessate possono essere gustate subito oppure tenute da parte per preparazioni più elaborate.

Scopriamo insieme le varie tecniche per preparare le castagne bollite.

Castagne bollite in pentola

Questo procedimento è estremamente semplice, ma richiede un pizzico di pazienza perché non molto veloce. Per prima cosa incidete le castagne con un coltello, fermandovi alla buccia e non arrivando fino alla polpa. Riempite una pentola di acqua e mettetela sul fuoco, dunque versate le castagne e aggiungete il sale e l’alloro (oppure il timo). Dal momento in cui l’acqua inizia a bollire, fate cuocere le castagne per 40 minuti; infine, trascorso questo tempo, scolatele, fatele raffreddare e sbucciatele.

Castagne bollite in pentola a pressione

Questa tecnica è ideale se non avete molto tempo a disposizione; infatti, usando una pentola a pressione dimezzerete il tempo di cottura. Iniziate effettuando un taglio orizzontale su ogni castagna, poi mettetele nella pentola a pressione e copritele di acqua. Unite una manciata di sale grosso, quindi fate cuocere per 20 minuti. Scolatatele, fatele raffreddare e sbucciatele.

Castagne bollite al microonde

Se siete davvero di fretta, la lessatura al microonde fa al caso vostro. Ricordatevi solo di mettere in ammollo le castagne in acqua fredda per un quarto d’ora, in modo che si ammorbidiscano bene. Dopodiché, vi basterà inciderle orizzontalmente e farle cuocere al microonde alla massima potenza per 4 minuti. Infine, fatele raffreddare e sbucciatele.

Ricette con le castagne bollite

Con le castagne bollite si possono cucinare piatti di ogni tipo. Ecco qualche esempio per un menu al sapore d’autunno!
Antipasto: crostoni con lardo, miele e castagne bollite.
Primo: risotto al radicchio, gorgonzola e castagne bollite.
Secondo: arrosto di maiale con castagne bollite.
Dolce: torta con pan di Spagna, panna e purea di castagne bollite.

Share this post