Tutto sulle ciliegie

Tutto sulle ciliegie

Sapore dolcemente acidulo, profumo inconfondibile e sgargiante colore rosso, le ciliegie sono un frutto amatissimo che finalmente torna sulle nostre tavole.

Da sole, all’interno di ricche macedonie o come ingrediente di piatti di ogni tipo, dolci oppure salati: in qualunque modo preferiate gustarle, resistere alle ciliegie è impossibile.

Oltre a essere buonissime, le ciliegie sono preziose alleate del nostro organismo: le loro molteplici proprietà le rendono utili soprattutto per la salute di pelle, fegato e cuore, ma non solo.

Valori nutrizionali delle ciliegie

100 g di ciliegie contengono 38 calorie; inoltre, in questa stessa quantità prodotto ci sono:

  • Acqua 86,20 g
  • Carboidrati 9 g
  • Zuccheri solubili 9 g
  • Proteine 0,8 g
  • Grassi 0,1 g
  • Colesterolo 0 g
  • Fibra totale 1,30 g
  • Sodio 3 mg
  • Potassio 229 mg
  • Ferro 0,60 mg
  • Calcio 30 mg
  • Fosforo 18 mg
  • Vitamina B1 0,03 mg
  • Vitamina B2 0,03 mg
  • Vitamina B3 0,50 mg
  • Vitamina C 11 mg

Proprietà delle ciliegie

Le ciliegie sono indicate per il trattamento della gotta, in quanto contengono un antiossidante, l’antocianine, che aiuta ad alleviare l’infiammazione.

Grazie alla buona quantità di flavonoidi, le ciliegie stimolano la produzione di collegane; inoltre, tengono sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue, rivelandosi un toccasana per la salute cardiovascolare.

L’acido malico fa sì che questi piccoli frutti stimolino l’attività del fegato.

Inoltre, le ciliegie hanno proprietà depurative, diuretiche, disintossicanti e dissetanti, grazie all’elevata percentuale d’acqua.

Come se tutto questo non bastasse, sembra che le ciliegie favoriscano il sonno, poiché ricche di melatonina.

Ciliegie in cucina

A noi piace mangiare le ciliegie così come sono, al naturale: uno snack semplice, fresco, dissetante e salutare.

Tuttavia, esistono tantissimi altri modi per gustare questo frutto. Il primo che ci viene in mente? La marmellata di ciliegie, perfetta da spalmare su fette di pane abbrustolito, per una colazione sfiziosa e ricca. Con le ciliegie si possono preparare anche tisane, pudding e gelati.

Manco a dirlo, le ciliegie sono l’ingrediente ideale per i dolci, come strudel, crostate, torte, cheesecake e tanto altro ancora.

Meno conosciuto (ma assolutamente da provare) è l’uso delle ciliegie all’interno di piatti salati, in particolare le insalate, che siano di lattuga oppure di farro, riso o quinoa. Dei buonissimi esempi di ricette salate a base di ciliegie potete trovarli in questo nostro articolo, dove vi abbiamo raccontato il nostro menù ideale a base di questo frutto: crostini, risotto e straccetti di vitello.

Share this post