Un menù a base di ciliegie

Un menù a base di ciliegie

Colore rosso scuro e sapore dolce, le ciliegie sono frutti estivi particolarmente amati, da gustare dopo i pasti oppure come fresco, salutare snack.

Oltre a essere buonissime da sole, le ciliegie possono essere usate in mille modi in cucina, diventando protagoniste di ricette di ogni tipo: non soltanto dolci come torte, muffin e sorbetti, ma anche originali piatti salati. Non ci credete? Leggete le ricette che abbiamo provato per voi: un antipasto, un primo e un secondo, per un menù al sapore di ciliegia.

Crostini con ciliegie e prosciutto crudo

Ingredienti:

  • Una manciata di ciliegie
  • Qualche fetta di prosciutto crudo
  • 1 baguette
  • 100 gr di squacquerone
  • Burro q.b.
  • Aceto balsamico q.b.
  • Timo fresco q.b.

Procedimento:

Affettiamo la baguette a fettine spesse circa un centimetro e tostiamole leggermente, fino a farle dorare. In una padella antiaderente, mettiamo a sciogliere una noce di burro, poi aggiungiamo il timo e le ciliegie, precedentemente snocciolate, tagliate a metà e spruzzate di aceto balsamico. Facciamo saltare le ciliegie a fiamma vivace il tempo necessario a far evaporare l’aceto e a ottenere una leggera caramellatura, poi spegniamo il fuoco. Spalmiamo i crostini con lo squacquerone, adagiamo su ognuno una fettina di prosciutto crudo e infine aggiungiamo anche un paio di ciliegie. Guarniamo con dei rametti di timo e serviamo.

Risotto alle ciliegie

Ingredienti:

  • 400 gr di ciliegie
  • 350 gr di riso
  • 100 gr di burro
  • 1,5 l di brodo vegetale
  • ½ cipolla
  • Vino bianco q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento:

In una pentola antiaderente sciogliamo 4 cucchiai di burro, dunque versiamo la cipolla finemente tritata e facciamola imbiondire. Aggiungiamo il riso e mescoliamo con cura, fino a fargli assorbire il burro. A questo punto innalziamo la fiamma e spruzziamo il riso con il vino; facciamolo evaporare e aggiungiamo parte del brodo. Uniamo le ciliegie, precedentemente snocciolate e tagliate a pezzetti, e proseguiamo con la cottura, continuando ad aggiungere il brodo e a mescolare. Quando il riso è cotto, spegniamo il fuoco, aggiustiamo di sale e amalgamiamo bene il tutto con un altro cucchiaio di burro. Impiattiamo e serviamo ben caldo.

Straccetti di vitello alle ciliegie

Ingredienti:

  • Una manciata di ciliegie
  • 250 gr di straccetti di vitello
  • Aneto fresco q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine d’oliva

Procedimento:

In una padella facciamo saltare con un filo d’olio e un po’ di prezzemolo le ciliegie snocciolate e tagliate a metà. Bastano pochi minuti, in modo che i frutti non si ammorbidiscano troppo. In un’altra padella facciamo saltare i bocconcini di vitello, ancora una volta con un filo d’olio. Dopo un paio di minuti, aggiungiamo le ciliegie e facciamo cuocere tutto insieme ancora un po’. Spegniamo il fuoco e aggiustiamo di sale e pepe. Trasferiamo nei piatti, condendo con olio a crudo e aneto fresco spezzettato. Serviamo caldo.

Share this post