Uovo di cioccolato fondente fai da te

Uovo di cioccolato fondente fai da te

Che Pasqua sarebbe senza l’uovo di cioccolato? Un dolce che i bambini aspettano con trepidazione (soprattutto per la sorpresa contenuta al suo interno) ma che piace molto anche agli adulti!

In commercio si trovano uova di cioccolato di ogni tipo, ma se avete voglia e tempo di cimentarvi in cucina potete preparare l’uovo di Pasqua con le vostre stesse mani.

Noi abbiamo realizzato l’uovo di cioccolato fondente, ideale per i “puristi” che amano il gusto leggermente amarognolo del cacao. Naturalmente voi potete modificare la ricetta, dando vita all’uovo perfetto per voi (o per la persona a cui volete regalarlo), che sia al latte, bianco oppure con le nocciole.

Uovo di cioccolato fondente

Ingredienti:

  • 1 kg di cioccolato fondente al 70%

Procedimento:

Tritate il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria; quando avrà raggiunto la temperatura di 54° (da misurare con il termometro da cucina), versatene circa 2/3 su una lastra di marmo e stendetelo sulla superficie con una spatola. Quando il cioccolato avrà una temperatura di 28°, trasferitelo nella ciotola dove avete lasciato la parte restante e mescolate.

Versate tutto il cioccolato nello stampo da uovo di Pasqua di 25 cm, e fatelo spandere fino ai bordi con un movimento rotatorio. Dopo un minuto capovolgete lo stampo su un vassoio, sbattetene leggermente i bordi per togliere le bolle d’aria, quindi lasciate cristallizzare per circa 20 minuti.

Quando si sarà leggermente solidificato, togliete con un raschietto i bordi di cioccolato in eccesso per rifinirli. Versate il cioccolato in eccesso nello stampo, ripetendo il movimento rotatorio per distribuirlo uniformemente. Fate cristallizzare ancora circa 20 minuti, quindi ripetete le varie operazioni: rimuovete i bordi, fate rassodare il cioccolato, versate il cioccolato in eccesso nello stampo e fate cristallizzare ancora circa 20 minuti.

A questo punto rimuovete i picchi di cioccolato, poi fate rassodare il cioccolato per 2-3 ore. Se la temperatura esterna fosse sopra i 20° potete riporre lo stampo in frigorifero.

Quando sarà ben cristallizzato, vi accorgerete che non vi è più cioccolato attaccato allo stampo e potrete sformare delicatamente le due metà di uovo facendo una leggera pressione sullo stampo.

Scaldate quindi una padella più ampia dell’uovo e poi poggiatela sul piano di lavoro: adagiate una metà d’uovo alla volta con i bordi rivolti verso il fondo della padella e tenete qualche istante, giusto il tempo che i bordi si scaldino leggermente. Fate aderire le due metà e tenete in posa qualche minuto in modo da far sigillare le parti.

Il vostro uovo di cioccolato fondente è pronto, e può essere gustato subito oppure conservato per circa un mese in un luogo fresco e asciutto.

Share this post